FIOMindesit

Whirlpool-Indesit: storica vittoria FIOM

Storica vittoria e netta affermazione della Fiom nelle elezioni per il rinnovo della rappresentanza sindacale unitaria alla Whirlpool-Indesit di Albacina.
I metalmeccanici della Cgil, che nell’ultima tornata elettorale erano risultati essere il terzo sindacato in ordine di preferenze, hanno conquistato alle elezioni per il rinnovo della RSU il 13 e 14 aprile 2015 la maggioranza assoluta, portando 5 delegati tra i 9 che compongono la Rsu.

La Fiom è risultata prima organizzazione sia nel collegio operai che nel collegio impiegati. La Rsu è completata da 3 delegati della Fim-Cisl e da uno della Uilm-Uil. Rispetto alle precedenti elezioni la Fiom guadagna 4 delegati, 2 li perde la Fim e 2 la Uilm.
“Il risultato di oggi è il frutto della coerenza della Fiom – dichiara Fabrizio Bassotti, responsabile della Fiom per il territorio di Fabriano – che ha detto la verità anche quando era scomoda. Le lavoratrici e i lavoratori ci consegnano una grande responsabilità, che affronteremo con lo stesso impegno di sempre”.

Per il segretario generale della Fiom delle Marche, Giuseppe Ciarrocchi, “non vanno mai in televisione e perdono ogni elezione che non sia organizzata dall’impresa. Inconsistenti. Ci danno ogni giorno lezioni su che cosa vuol dire fare sindacato o fare politica. Evanescenti. Chi è che non sa fare sindacato fra i lavoratori visti questi risultati? La Fiom o gli altri sindacati? Bentivogli rifletta”.

(Foto: RSU FIOM Indesit Fabriano in corteo, Roma, 25 ottobre 2014)

Share

Copyleft CC Partito Comunista Marche 2017
Qualche diritto riservato
Licenza Creative Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *